CIVITAVECCHIA

UN TRAMONTO IN UN

RESPIRO.

IL ROSSO INFUOCATO

SULLE MIE CAVIGLIE

ANCORA UNA PARTENZA

DAL PORTO DEI SALUTI,

SALSEDINE TRASPORTATA

DAI GABBIANI.

UN FRENETICO VOLARE

DI PROPOSITI NASCOSTI.

LA MIA CARNE ASPETTA

IL CIRCOLARE FLUSSO

DEL MIO SANGUE APPASSIONATO,

IL CORDONE “RAGNATELICO”

DI UNA VELA ATTRACCATA

SULLE MIE GINOCCHIA,

ASCOLTO LA BREZZA CALDA

DI UN SORRISO DI BIMBO.

 

 

(2012)